Pieve di Cadore

Pieve di Cadore, un luogo d’Arte: Tiziano Vecellio e il Museo dell’Occhiale

Un soggiorno intriso di arte e cultura, ripercorrendo i luoghi cari a Tiziano Vecellio, famoso pittore veneziano, creatore di famosi dipinti realizzati con passione a pennellate in rosso Tiziano.
E poi c’è il Museo dell’Occhiale, antico pregio della zona, dove sono esposti 2000 pezzi, provenienti da tutto il mondo e risalenti a varie epoche, che ospita spesso importanti mostre: una fra tutte quella allestita per celebrare il 400° anniversario dal perfezionamento del cannocchiale da parte di Galileo Galilei.

Arte, circondata dalle montagne e attraversata dal lago, come il quattrocentesco Palazzo della Magnifica Comunità del Cadore, un’istituzione secolare di governo dei cadorini che tutela e salvaguarda l’identità e le risorse locali, al suo interno si trova il Museo Archeologico che custodisce reperti paleo veneti, romani e celtici provenienti dalle località di Lagole e del Centro Cadore. La chiesa arcidiaconale di S. Maria Nascente, dove sono conservate alcune opere di Vecellio, ma anche esempi della scultura lignea tedesca del XV e XVI secolo; Casa Sampieri Vallenzasca, Palazzo Fabris, casa Genova e il sito archeologico romano.