Ciclabile

Nelle Dolomiti si conduce una vita all’insegna della natura e della bici!

Qui si vanta la pista ciclabile fra le più belle d’Europa: collega Calalzo di Cadore a Cortina d’Ampezzo che oltrepassa per arrivare a Cimabanche dove termina la provincia di Belluno e inizia quella di Bolzano.

Il merito è tutto del paesaggio che attraversa incorniciato da alcune fra le cime dolomitiche più famose: dall’Antelao al Pelmo, da Croda Marcora alle Tofane. 

Il tracciato corre lungo la vecchia ferrovia delle Dolomiti realizzata durante la Prima Guerra Mondiale e dismessa nel 1964; lungo il percorso si possono ancora vedere le piccole stazioni ferroviarie testimoni di tanti eventi storici a cominciare dalle guerre alle Olimpiadi invernali del 1956 a Cortina.

Un itinerario alla portata di tutti, alla scoperta della natura e delle bellezze architettoniche, collegato a Nord con i maggiori centri della Pusteria e verso l’Austria e in direzione Sud verso Venezia.